Lettere del Presidente

28 ottobre 2020

Ciao a tutti,

ho impiegato un pò di tempo a decidere cosa scrivere in queste due righe di commento su quello che è accaduto nel mondo dello sport ed in particolare in quello dello sport da contatto dopo l'ultimo DPCM. ....

vai alla lettera >>>

7 ottobre 2020

Ciao a tutti,

volevo fare una piccola riflessione su quello che sta succedendo nello sport di fronte alla pandemia da Covid. ....

vai alla lettera >>>

 

 

Chi siamo
Sedi Regionali Organi Associativi
Discipline e stili Elenco Professionale

 

 

In ottemperanza delle misure restrittive per il Covid-19,
Feikar-DO Professional
continua la sua attività supportando la propria utenza da remoto.

Potete sempre contattarci in orario lavorativo:
lunedì ÷ venerdì / 15:00 ÷ 20:00
tramite i riferimenti telefonici oppure attraverso gli indirizzi e-mail
riportati in questo sito alle pagine Contatti o Sedi regionali.

 sport di contatto

 

COVID

SPORT DI CONTATTO SOSPESI FINO AL 24/11/2020

Il Presidente del Consiglio e il Ministro della Salute hanno firmato il DPCM 24/10/2020 contenente nuove misure per il contrasto al contagio da COVID-19; le disposizioni del decreto si applicano dalla data del 26/10/2020, in sostituzione di quelle del DPCM del 13/10/2020, come modificato e integrato dal DPCM del 18/10/ 2020, e sono efficaci fino al 24/11/2020.

Allo svolgimento degli sport di contatto il nuovo DPCM apporta le seguenti modificazioni all’art. 1 comma 9 lettera e), f) e g):

e) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; restano consentiti soltanto gli eventi e le competizioni sportive, riconosciuti di interesse nazionale, nei settori professionistici e dilettantistici, dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva; le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva;

f) sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi; ferma restando la sospensione delle attività di piscine e palestre, l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall'Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), fatti salvi gli ulteriori indirizzi operativi emanati dalle Regioni e dalle Province autonome, ai sensi dell'articolo 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020; sono consentite le attività dei centri di riabilitazione, nonché quelle dei centri di addestramento e delle strutture dedicate esclusivamente al mantenimento dell’efficienza operativa in uso al Comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso pubblico, che si svolgono nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti;

g) fatto salvo quanto previsto alla lettera e) in ordine agli eventi e alle competizioni sportive di interesse nazionale, lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro per le politiche giovanili e lo sport, è sospeso; sono altresì sospese l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale.

Per quanto sopra non è consentita la pratica delle Arti Marziali neppure in forma individuale né tantomeno applicando tutte le misure previste dai Protocolli di Sicurezza Anticontagio.

Infatti ”Protocolli di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Sars-CoV-2 per la pratica di Arti Marziali” applicabili sia nel Dojo di proprietà sia presso una palestra in affitto e le relative check-list di controllo degli adempimenti previsti – elaborati da Feikar-DO Professional, al momento, non devono essere utilizzati in quanto considerano la pratica della Arti Marziali effettuata in presenza.

I consulenti esperti in Salute e Sicurezza di Feikar-DO Professional stanno elaborando un “Protocollo” specifico per l’effettuazione dei corsi di Arti Marziali tramite la modalità in Virtual Classroom; il documento sarà, a breve, consultabile e scaricabile dal sito dell’Associazione.

Gli Associati a Feikar-DO Professional potranno utilizzare il nuovo “Protocollo” (a disposizione anche in formato editabile) adattandolo alla propria realtà.

I Protocolli a disposizione sono consultabili e scaricabili nell’Area riservata.