Chi siamo
Sedi Regionali Organi Associativi
Discipline e stili Elenco Professionale

 

 

In ottemperanza delle misure restrittive per il Covid-19,
Feikar-DO Professional
continua la sua attività supportando la propria utenza da remoto.

Potete sempre contattarci in orario lavorativo:
lunedì ÷ venerdì / 15:00 ÷ 20:00
tramite i riferimenti telefonici oppure attraverso gli indirizzi e-mail
riportati in questo sito alle pagine Contatti o Sedi regionali.

 

 

COVID

SPORT DI CONTATTO SOSPESI FINO AL 30/04/2021

Il Governo, con Decreto Legge n. 2 del 14/01/2021, ha prorogato alla data del 30 aprile 2021 lo stato di emergenza e quindi ha prorogato il rispetto di una serie di disposizioni e di misure già adottate per gestire l’emergenza COVID-19 e contenere la diffusione del virus SARS-CoV-2.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato in data 31/03/2021 un Decreto Legge che prevede la proroga fino al 30/04/2021 dell’applicazione delle disposizioni del DPCM del 02/03/2021 contenente le misure per il contrasto al contagio da COVID-19 suddivise per i vari scenari di crisi che si manifestano nelle diverse aree d’Italia:

● aree caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto (zona rossa);

● aree caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto (zona arancione);

● aree caratterizzate da uno scenario con un livello di rischio moderato (zona gialla).

● aree caratterizzate da uno scenario con un livello di rischio basso (zona bianca).

Le disposizioni del decreto si applicano dalla data del 07/04/2021 e sono efficaci fino al 30/04/2021.

Nella ZONA BIANCA cessano di applicarsi le misure relative alla sospensione o al divieto di esercizio delle attività. A tali attività si applicano comunque le misure anti contagio previste dal DPCM 02/03/2021, nonché dai protocolli e dalle linee guida allo stesso allegati concernenti il settore di riferimento o, in difetto, settori analoghi. Restano sospesi gli eventi che implichino assembramenti in spazi chiusi o all'aperto, comprese le manifestazioni fieristiche e i congressi nonché le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso, e la partecipazione di pubblico agli eventi e alle competizioni sportive.

Nella ZONA GIALLA le misure applicate all’attività sportiva/motoria e allo svolgimento degli sport di contatto previste dal nuovo DPCM sono normate dal Capo III agli articoli 17 e 18:

Art. 17 - Attività motoria e attività sportiva

Comma 1. È consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l'attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.

Comma 2. Sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali. Ferma restando la sospensione delle attività di piscine e palestre, l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte all'aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento interpersonale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall'Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), con la prescrizione che è interdetto l'uso di spogliatoi interni a detti circoli; sono altresì consentite le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali per l'erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e per le attività riabilitative o terapeutiche; sono consentite le attività dei centri di riabilitazione, nonché quelle dei centri di addestramento e delle strutture dedicate esclusivamente al mantenimento dell'efficienza operativa in uso al Comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico, che si svolgono nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Comma 3. Fatto salvo quanto previsto all’articolo 18, comma 1, in ordine agli eventi e alle competizioni sportive di interesse nazionale, lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con provvedimento dell’Autorità delegata in materia di sport, è sospeso. Sono altresì sospese l'attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l'attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale.

Art. 18 - Competizioni sportive di interesse nazionale

Comma 1. Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni - di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) - riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni di cui al presente comma e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva. Il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e il Comitato italiano paralimpico (CIP) vigilano sul rispetto delle disposizioni di cui al presente comma.

Nella ZONA ARANCIONE le misure applicate all’attività sportiva/motoria e allo svolgimento degli sport di contatto previste dal nuovo DPCM sono normate dal Capo IV all’articolo 34:

Art. 34 - Disposizioni applicabili in zona arancione,

Comma 1. A far data dal primo giorno non festivo successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale delle ordinanze di cui all’articolo 33, comma 1, nelle zone arancioni si applicano, oltre alle misure previste per l’intero territorio nazionale, le misure di cui al Capo III, ove non siano previste misure più rigorose ai sensi del presente Capo.

Quindi si applicano le misure restrittive previste dagli articoli 17 e 18 per la zona gialla.

Nella ZONA ROSSA le misure applicate all’attività sportiva/motoria e allo svolgimento degli sport di contatto previste dal nuovo DPCM sono normate dal Capo V all’articolo 41:

Art. 41 - Attività motoria e attività sportiva

Comma 1. Tutte le attività previste dall’articolo 17, commi 2 e 3, anche se svolte nei centri sportivi all'aperto, sono sospese. Sono altresì sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.

Comma 2. È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. È altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto e in forma individuale.

Per quanto sopra non è consentita la pratica delle Arti Marziali neppure in forma individuale né tantomeno applicando tutte le misure previste dai Protocolli di Sicurezza Anticontagio.

I consulenti in Salute e Sicurezza di Feikar-DO Professional hanno elaborato un “Protocollo” specifico per l’effettuazione dei corsi di Arti Marziali tramite la modalità in Virtual Classroom; il documento è consultabile e scaricabile dal sito dell’Associazione nell’Area Riservata.

Gli Associati a Feikar-DO Professional potranno utilizzare il nuovo “Protocollo” (a disposizione anche in formato editabile) adattandolo alla propria realtà.

Si invita ad accedere all’Area riservata per la consultazione delle aree territoriali individuate dal Ministero della Salute con specifiche ordinanze in relazione allo scenario e al livello di rischio. Il documento da consultare è: “Normativa Nazionale e Regionale applicabile per la regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 per la pratica di Arti Marziali nel Dojo e in Palestra”.